Torino, l’ora blu (2000-2006)

La ricerca fotografica sull’ora blu a Torino è il risultato del felice incontro tra una città e un colore che, a tratti, la rende vivida e irreale. E’ il punto di blu del crepuscolo, un momento preciso che Dante ha definito con il celebre verso “è l’ora che volge al desìo e ai naviganti intenerisce il core”.

Le architetture, che sono la storia stessa della città e del suo divenire nel tempo, si stagliano contro un cielo magico e inaspettato.

Le immagini sono state realizzate nell’arco delle varie stagioni cogliendo il breve passaggio tra il giorno e la notte, ricavandone il panorama di una città e dei suoi spazi urbani in una chiave volutamente metafisica.

Turin, the Blue Hour (2000-2006)

The photographic research on the Blue Hour is the result of the happy meeting between the city of Turin and the color that at that particular time makes the city vivid and surreal. It is the point of the blue dusk, a precise moment that Dante has named the famous verse "is now drawing to a desire to mariners and touches the core. "

The architectures, which are the history of the city and its evolution over time, are silhouetted against a magic and unexpected sky.

The pictures were taken during different seasons and are catching the quick transition between day and night, getting the views of the city and its urban space in a deliberately metaphysical key.

Fiat Mirafiori